Come realizzare un gel rinfrescante con le pale dei fichi d'india!

Chi di voi non si è mai punta raccogliendo i fichi d'india?! Io sempre!! Non li avete mai raccolti? È il momento di cominciare!

Di origine messicana, l'opuntia ficus-indica si è ambientata bene anche in Italia meridionale e nelle isole, dove per secoli è stata utilizzata per  dividere i terreni agricoli o da pascolo, ma cresce anche spontaneamente ai bordi delle strade vicino alla costa e la Sardegna non sarà certo famosa per i fichi d'india, ma ieri sera sulla strada per Castelsardo ne ho incontrati tantissimi!

I frutti oltre ad essere davvero buoni, sono anche ricchi di antiossidanti, l'indicaxantina e la betanina ed hanno proprietà benefiche tra cui spicca l'effetto depurativo, sono infatti drenanti e lassativi se mangiati con moderazione, ma possono provocare stipsi se esageriamo con le quantità!

Nelle foglie, le cosidette "pale", troviamo oligoelementi, sostanze nutritive come il fruttosio e vitamine A e C; in Messico vengono addirittura bollite, ripassate in padella con aglio, olio e mangiate! Il sapore ricorda un mix tra peperoni e fagiolini ;)

→Con le pale potremo realizzare un fantastico GEL IDRATANTE simile all'aloe vera che potremo utilizzare per le sue proprietà leviganti, emollienti e rinfrescanti tutti i giorni dopo la doccia!
Eccezionale sugli arrossamenti provocati dal sole!

- Raccogliamo le foglie giovani di massimo 10-15 cm facendo attenzione alle spine!

- Togliamo con attenzione tutte le spine della foglia e una volta lavata, apriamola longitudinalmente con l'aiuto di un paio di forbici;

- Raschiamo la polpa e raccogliamola in una ciotola, quindi mettiamola in uno schiaccia-patate e pressiamola con forza;

- La poltiglia ottenuta, andrà frullata e basterà aggiungere 10 goccie di cosgard, un conservante naturale ogni 100ml di gel, per poterlo conservare circa 3 mesi!