Cinque motivi per usare l'olio essenziale di origano

Estratto dai fiori dell' Origanum L., l'olio essenziale di organo ha molte interessanti proprietà da sfruttare soprattutto nella stagione autunnale e nei cambi stagione

Basterà aggiungere una goccia di olio essenziale di origano per uso alimentare ad una tisana al finocchio assunta la mattina per:

1) Depurare il fegato grazie alle sue proprietà antiputrefattive, carminative e antibatteriche, aiuta a smaltire le sostanze tossiche immagazzinate nelle cellule del fegato 

2) Contrastare il meteorismo, stimolando il corretto funzionamento epatico, favorisce di conseguenza il corretto funzionamento dell'intestino che se compromesso può portare alla fastidiosa sensazione di "aria nella pancia"

3) Stimolare la digestione e contrastare la nausea e le emicranie connesse alla cattiva digestione

Inoltre:

4) Suffimigi per alleviare i primi sintomi di raffreddore e aiutare a decongestionare le vie respiratorie, basteranno 4 gocce di olio essenziale in una pentola di acqua bollente 

5) Aiuta a contrastare i dolori mestruali massaggiato su schiena e addome: 3 gocce in due cucchiai di olio di mandorle dolci

Attenzione! L'olio essenziale di origano non dovrebbe essere usato dalle donne in gravidanza, nè puro sulla cute, ma sempre diluito perchè potrebbe provocare fastidiose irritazioni.