La malva e tutte le sue proprietà

La Malva silvestris molta diffusa nei prati incolti, per le sue innumerevoli proprietà era anticamente conosciuta come omnimorba, il rimedio per tutti i mali!

Ricca di potassiovitamine e pectina è usata come lassativo, emolliente sfiammante grazie all'abbondante presenza di mucillagini che formano uno strato viscoso a protezione delle mucose.

Con le foglie ed i fiori essiccati, facilmente reperibili in erboristeria tanto da essere una delle piante medicinali più vendute, possiamo preparare decotti e infusi

COME PREPARARE L'INFUSO:
5 gr di fiori o 10 gr di foglie da tenere a riposo per 10 minuti in mezzo litro di acqua, filtrare e bere.

USI DELL'INFUSO:

TOSSE e MAL DI STOMACO, 2-3 tazze al giorno
STIPSI una tazza la mattina a digiuno e una la sera un'ora dopo cena
DRENANTE, mezzo litro di infuso due volte al giorno a stomaco vuoto per almeno 15 giorni
INFIAMMAZIONI di BOCCAGOLA e GENGIVE, si possono fare risciacqui la mattina e la sera per alleviare le infiammazioni
OCCHI ARROSSATI, un impacco con l'infuso a temperatura ambiente aiuterà a sfiammarli

COME PREPARARE IL DECOTTO:
25 gr di foglie in 2 litri di acqua, bollire 20 minuti, filtrare e bere.

USI DEL DECOTTO:

EMORROIDI tre tazze al giorno mattina, pomeriggio e sera, ottimo come preventivo e coadiuvante di un trattamento
CISTITE aggiungendo al decotto 20 gr di erica ogni litro di acqua, otterremo un ottimo coadiuvante nel trattamento della cistite, basteranno tre tazze al giorno lontano dai pasti

USO COSMETICO DELLA MALVA

Potremmo realizzare un ottimo tonico sfiammante ed emolliente, eccezionale in caso di rosacea e pelle arrossata:

10 gr di malva
10 gr di tiglio
10 gr di fiori di sambuco
1 litro di acqua minerale

Bollire tutti gli ingredienti in una pentola per 5 minuti, spegnere il fuoco e coprire lasciando a riposare fino a raffreddamento.
Usare il tonico per un impacco, con un piccolo asciugamano imbevuto da lasciare sul viso per almeno 15 minuti.
Si conserva per massimo un giorno in frigorifero.