Tisana digestiva al cardamomo

Il cardamomo è una spezia che si ricava dalla pianta Elettaria cardamomum, della stessa famiglia dello zenzero ed era conosciuto e apprezzato già all'epoca dei Greci e dei Romani per la sua particolare fragranza, con cui venivano preparati unguenti dal profumo inebriante, apprezzato anche in Oriente, come veniva narrato nei racconti di Le mille e una notte, in cui viene ancora oggi utilizzato per la preparazione del caffè arabo, per aromatizzare e rendere più digeribili piatti di carne e minestre, oppure in infusi e tisane ricche di proprietà.

Tisana al cardamomo

Il cardamomo è un ottimo rimedio per aiutare la digestione dopo un pasto abbondante, in caso di nausea e per dare sollievo dai sintomi del raffreddore, aiutando a liberare le vie respiratorie; in India viene anche usato per curare i denti e le infiammazioni gengivali e come antidoto per il veleno di serpenti e scorpioni.

Per preparare una tisana digestiva possiamo utilizzare:
- due semi di cardamomo
- un cucchiaino di zenzero grattuggiato
- la buccia di mezzo limone tagliata evitando di intaccare la parte bianca.

Far bollire la buccia di limone in 250 ml di acqua per qualche minuto, dunque a fuoco spento aggiungere lo zenzero e i semi di cardamomo e lasciare in infusione per 5 minuti.
Filtrare e bere.

Provatelo anche per aromatizzare il caffè, ne bastano due semi in una tazzina!